I Nostri I Vostri Rubriche

Ricette di Natale

13 Dicembre 2019

LA MIA RICETTA SEGRETA

Carissime lettrici... Si sente già nell'aria il profumo delle prossime feste.

Ma quanto mi piace il Natale, addobbare casa, fare albero ed almeno un piccolo presepe, mi mette gioia e serenità, come giusto, in fondo si festeggia una nascita e non c'è, a mio avviso, nulla di più significativo.

Naturalmente ci sono i doni, anche se non importanti, è sempre bello farne e riceverne, magari da qualcuno che non ci aspettavamo.

Lasciate risorgere la bambina che c'è in voi e vivete questa attesa con serenità, con spirito buono, lasciatevi alle spalle momenti negativi, discussioni in famiglia o sul lavoro e concentratevi sulle persone a cui volete bene. Fate magari quella telefonata che rimandate da tempo, prima che di tempo non c'è ne sia più, i rancori fanno più male a noi cha a chi ci ha ferito.

Parliamo di cose buone da preparare e come in ogni blog che si rispetti la vostra VIVI vi darà semplicemente qualche suggerimento, se vi può interessare.

Per esempio, oggi ho preparato il Paté che faccio sempre per Natale e Capodanno.

Uso pochi ingredienti ma di ottima qualità, so cosa mangiano I miei cari e cerco di comperare pochissimi piatti pronti, anche perché mi diverte moltissimo inventare qualcosa ogni volta.

 

Oggi dunque PATÉ DELLA CASA - INGREDIENTI :

250 fegatini di pollo, meglio d'oca

gr. 250 fegato di vitello

gr. 250  petto di pollo a straccetti

gr. 400  burro freschissimo

Salvia,

pepe,

poco vino bianco x sfumare,

sale sempre a cottura conclusa.

Mio ingrediente segreto 🤐

Un bicchierino di cognac o whisky

 

PREPARAZIONE

In due tegami diversi cuocete i fegatini ben puliti, senza grasselli o pellicine, il fegato di vitello tagliato a pezzetti e nell'altro tegame i tocchetti di pollo con salvia, poco olio e spruzzata finale di vino bianco per sfumare.

Consiglio una cottura veloce per non indurire troppo sia i fegatini che il pollo. Come detto sale e pepe alla fine Fare sciogliere a bagnomaria o in microonde il burro, mai farlo cuocere, mi raccomando.

Quando gli ingredienti sono ancora tiepidi metteteli un po' alla  volta nel frullatore aggiungendo lentamente il burro fuso e il cognac o whiskey a piacere, senza esagerare.

Il composto deve diventare liscio e morbido come una crema ben ferma  ed a questo punto io lo divido in due stampi, benissimo le vaschette che metto da parte quando compero qualcosa in rosticceria... Se avete piccole ciotolinre che si possono mettere in freezer vi consiglio di farne più di una e di toglierle solo quando vi serviranno... È molto d'effetto anche nello stampo del plumcake... Ricordate però di rivestirlo prima di mettere il Paté  con la pellicola... Facilita la postazione sul piatto di portata... In questo caso potete guarnirlo con pistacchi tritati o scagliette di mandorle, facilmente reperibili nei supermercati.

Va tolto dal freezer almeno qualche ora prima della cena e poi conservato in frigo, dura vari giorni senza problemi.

Servitelo su crostini caldi e riempite piccoli volauvent... successo garantito e si sa che per le feste qualche peccato di gola ci sta!

Ci risentiremo per qualche altro piccolo suggerimento

Buona degustazione!!!!!!

LA VIVI

 

 

 

No Comments

    Leave a Reply