I Nostri I Vostri Rubriche

STORIE DI DONNE

22 Marzo 2020

Annalisa Molaschi

Care lettrici, per Voi che amate visceralmente i libri come me, oggi vi parlerò di :  ANNALISA MOLASCHI

Il nostro pianeta femminile è molto ben rappresentato da tante giovani e valide scrittrici ed oggi voglio farvi conoscere Annalisa Molaschi, giovane donna, con una splendida vena letteraria rivolta sopratutto al mondo dei bambini, dei giovani, ma non ultimo, di noi adulti.

Nasce a Cremona, dove vive, scrive e trova il tempo di crescere amorevolmente 2 figli.

Donna di cultura e di grande sensibilità ha vinto molti premi nella sua carriera fra cui fra cui "Premio città di Cingoli" e "L'aquilone d'oro" il cui libro è diventato in Italia ed all'estero testo di narrativa nella scuola primaria.

Un'altro esempio felice della sua vena narrativa è "Viola ed il ragazzo invisibile", ora testo nelle terze classi medie, edito da Mursia Scuola Mondadori.

La scelta poi continua con innumerevoli libri, che potrete trovare in google facilmente.

Si cimenta inoltre su testi di canzoni x bambini che si sono classificate i innumerevoli programmi radiotelevisivi.

Il suo punto di forza, a parer mio, sono gli incontri che fa con i ragazzi presso scuole, biblioteche e librerie nell'ambito del progetto "VIAGGIO NEL LIBRO CON L'AUTORE"

Solo con la partecipazione diretta si può rispondere a tutte le domande, a tutto ciò che interessa il suo giovane uditorio, da scrittrice sensibile e da madre attenta.

Spero che a qualcuna di voi possa interessare conoscere meglio questa nostra rappresentante, magari per coinvolgere i propri figli in un tipo di lettura attuale e a loro più vicina.

Ricordiamoci sempre che la lettura è cibo per la mente, ma anche balsamo per lo spirito.

Alla prossima... Con aspettative e speranze.. INSIEME CE LA FAREMO 🍀


La magia dei libri... I ragazzi I lettori più assidui.... Chi legge lo sa. Sa quale sia l'incanto e la seduzione che crea la lettura.

Leggere è farsi trasportare dalla fantasia e dall'immaginazione, è immergersi in nuovi mondi, è vivere tante vite, è percepire tutte le sfumature di ogni esperienza. È farsi coinvolgere perdutamente nelle storie. Nonostante questo innegabile fascino, secondo recenti indagini di mercato la percentuale dei lettori continua a diminuire.

Quattro italiani su cento non leggono neppure un libro all'anno ! Ci sono, però I così detti "lettori forti", soggetti che leggono almeno un libro al mese. Tra i lettori prevalgono le donne, anche Come acquirenti  e nel nord si legge di più che al sud. Ma c'è un dato che emerge deciso e ci fa riflettere : un bambino di otto anni legge di più di un uomo di trenta. Dal rapporto ISTAT si apprende che le ragazze e i bambini leggono di più degli adulti e dai sei ai dieci anni superano in percentuale la fascia dai dai venticinque ai trentaquattro... L'età in cui si legge di più in assoluto è quella tra gli undici e i quattordici anni. E se fossero i bambini e gli adolescenti a salvare la lettura? I bambini amano i libri e i sogni che sanno generare. Come autrice di narrativa per ragazzi, lo verifico ogni volta che li incontro nelle scuole, nelle librerie, nelle biblioteche. Mi ascoltano attenti e interessati e, nelle domande che pongono, avverto tutto il loro coinvolgimento ed entusiasmo.

Qualcuno non legge :nessuno gli ha insegnato il piacere della lettura, gli ha mai letto un libro ad alta voce e, purtroppo non ha mai visto un genitore con un libro in mano. Altri invece, si avvicinano, mi parlano dei personaggi che amano, di ciò che li ha colpiti, mi raccontano le riflessioni suscitate o le emozioni e in loro riconosco la mia stessa passione. Tutti, però dai più piccoli ai più grandi, vivono gli intrecci narrativi come se fossero loro stessi i protagonisti, si immedesimano ed è qualcosa di bello di cui parlare e ascoltare.. È molto importante proporre libri ai ragazzi come uno svago divertente e avvincente, rispettando i gusti personali, le scelte... avvicinandosi al loro linguaggio e al loro mondo senza annoiarti per favorire la magica esperienza della lettura...

È indubbio : i libri hanno un ruolo fondamentale nella crescita di un individuo... Annalisa Molaschi.

https://images.app.goo.gl/WeZTaJKwTyHsvmnb7

No Comments

    Leave a Reply