I Nostri I Vostri Rubriche

#tuttoandràbene!

19 Marzo 2020

19 Marzo 2020

Care Amiche lettrici

In questo periodo ammetto di aver fatto lo struzzo, ho nascosto la testa nella sabbia perché non sapevo come affrontare l'argomento di ciò che ci sta succedendo, anzi di ciò che nel mondo intero sta dilagando.

Usare le parole per trasmettere senzasioni, sentimenti ed aspettative non è così semplice. Potrei dirvi che ne usciremo più forti, migliori, meno concentrati su noi stessi, ed in realtà lo spero. Potrei dirvi di non avere paura, che basta seguire le regole e noi non verremo infettati.. e tante altre belle parole, ma non sarei completamente sincera. Abbiate paura, perché vi aiuterà a sopportare i tanti disagi, abbiate paura perché vi aiuterà a dare l'esempio in famiglia, abbiate paura ma non panico perché quello non vi permetterà di essere padrone di voi stesse. Vedete la paura come una componente per mantenersi sempre attente e scrupolose e se mai capitasse, se mai dico, cercate di seguire scrupolosamente le indicazioni. Carissime guardiamo ora da un'altra angolazione questa nostra vita "in. modalità pausa". Abbiamo dovuto cambiare tempi e ritmi, molte lavorano in smartworking da casa, dove però in molti casi ci sono i figli che non hanno scuola, i mariti che anche loro devono trovare modi diversi per lavorare, stop a tutti i viaggi, insomma una gran confusione... ma riscopriamo anche quanto è bello mangiare tutti insieme, cucinare o provare piatti nuovi, leggere finalmente quel libro che avete sul comodino... solo da spolverare o chiacchierare al telefono con l'amica di sempre per lamentarci un po', insomma un'altra vita, che forse, speriamo, non ci capiterà più.

Carissime, quando riprenderemo il bus delle 7.30 o la metro super affollata vorrà dire che questo maledetto virus sarà stato sconfitto grazie a tante persone che prima davamo per scontate.. I medici che si sono impegnati in modo ammirevole, le infermiere e tutto il personale ospedaliero... con lo stesso impegno, con lo stesso amore per il proprio lavoro e lasciando loro stessi famiglie a casa con i nostri stessi problemi.

Le grandi sfide si vincono solo tutti insieme, ognuno dà e fa ciò che può, ma con spirito di condivisione.

Allora vi chiedo, non so quanto durerà questa emergenza, sforziamoci di viverla con un po di spirito e con leggerezza, siate sorridenti il più spesso possibile, curate voi stesse come se doveste uscire ogni giorno, cambiate magari la disposizione dei mobili di una stanza, vi servirà a pensare ad altro, magari vi scoprirete brave arredatrici, insomma usate tutte le vostre doti ma vincete la noia e la tristezza.

Intorno a noi i segnali dell'imminente primavera sono tanti.. anche noi ritorneremo a fiorire ed a gioire se questo virus ci è passato vicino, ma solo sfiorato. A chi sta invece soffrendo per una persona cara o perché è lui stesso in quarantena, dico solo che in questi giorni siamo tutti una famiglia e soffriamo con loro.

Un abbraccio virtuale ma che spero arrivi fino a voi intenso e caldo  https://youtu.be/5Eaxcioiy2w

LA VIVI

COMMENTI e vostre esperienze alla MAIL: info@chiedicelo.it

 

No Comments

    Leave a Reply