I Nostri Rubriche

U&D – UOMINI

27 Giugno 2019

Ironia impera!

Uomini....oh finalmente oggi un argomento MAI trattato!

Leggo cosa vi piace e cosa non sopportate dei vostri compagni, mariti, fidanzati, ragazzi  e rido da sola sui mezzi pubblici mentre al mattino  mi dirigo al lavoro e mi immergo attenta nei racconti delle vostre tantissime  mail. Voglio che lo sappiate… siete il mio passatempo preferito e fonte inesauribile dei miei deliri su questo blog.

Questi vostri outing mi hanno fatto venire  la perversa idea di stilare addirittura una classifica di cio’ che vi urta il sistema nervoso e mette a rischio l’interesse nei confronti del vostro lui ma anche quello che ogni giorno vi riporta a guardarlo con gli occhi a forma di cuore.

Partiamo con la classifica: “IL PEGGIO”

1- indiscutibilmente al primo posto troviamo il “ravanamento del cavo nasale” che effettuato in qualsiasi luogo che non sia la toilette risulta a furor di popolo femminile l’azione piu’ disgustosa in assoluto, perché poi rimane un mistero sul dove viene posizionato l’oggetto estrapolato da tale cavità. Indiscutibilmente questo sport estremo vince il podio.

2- La pulizia personale. La voglio semplicemente ridurre a un commento. Non è che il detto “l’omo sa da puzza” va preso alla lettera 365 giorni l’anno. Puo’ accadere, puo’ succedere, potrebbero sopraggiungere situazioni borderline ma volete mettere con il profumo della pelle pulita dopo una semplice doccia a base di sapone? Per alcune persone il sapone pare essere un oggetto alquanto sconosciuto. Sappiate che questo pessimo vizio, a detta vostra, ha fatto finire molte relazioni.

3- “Ravanamento nelle parti intime”. Destra, sinistra, su e giu’. Gli uomini sembrano non darsi pace al posizionamento del loro “oggetto piu’ caro”. Capiamo magari il fastidio che tale pretuberanza possa causare , pero’ diamo un taglio a questa abitudine imbarazzante, decisamente poco fine e per nulla sexy. Anche noi abbiamo un paio di optional ma non passiamo la giornata a sistemarle.

4- Urlare. Perché ? Ci piace un sacco l’uomo loquace e anche un po’ caciarone, quello che ci fa sorridere e che, anche se non è un campione di bon ton, ci sa prendere in giro senza offendere   … ma il litigare in pubblico, urlare, bestemmiare davanti al resto del mondo no!!!! No no no. Bocciati!

L’elenco è lunghissimo e anche un po’ imbarazzante toccare certi argomenti senza cadere nel trash piu’ profondo. Per alzare il livello di questo pezzo passiamo ai motivi, atteggiamenti e particolarità che ci lasciano con il sorriso sulle labbra ogni volta che pensiamo al nostro lui.

Il “MEGLIO”

1- Lo sguardo. Favolosi quegli sguardi dritti diretti egli occhi, quelli che fanno venire le farfalle allo stomaco, quegli sguardi che ti fanno capire che mentre parli ti sta ascoltando interessato. Se avete un uomo che mentre parlate guarda tutte quelle che passano  e il loro relativo fondo schiena…fatevi due domande. Non a lui..ma a voi e perché state con una persona del genere?

2- Le gentilezze. Un uomo capace di piccoli gesti ha un grande e nobile cuore. Vuol dire che per noi ha trovato   la voglia di essere tenero e venir trattate come un qualcosa di prezioso ci fa sentire importanti. Il gentleman non sarà mai accusato di essere old style, il garbo va sempre di moda. Cosa ci piace? Adoriamo che ci venga aperta la porta del ristorante, che ci tengano per mano (per non perderci) in un posto affollato, che fisicamente ci “proteggano” quando ne abbiamo bisogno magari cingendoci la vita, che ci versino l’acqua nel bicchiere, che ci facciano assaggiare con la loro forchetta il piatto che stanno mangiando. Questo è anche tremendamente sexy.  Piccoli immensi gesti di condivisione.

3-Lo stile, inteso nei modi: il  relazionarsi con gli altri ma anche il camminare e gesticolare;  quello stile  che si manifesta nell’ abbigliamento e che deve rispettare la personalità della persona che lo indossa. Ci sono uomini che sanno vestire casual e banalmente indossando  una tuta e una semplice t shirt hanno classe; poi ci sono quelli che non sanno indossare nemmeno un completo di Ugo Boss senza far ridere i polli…solitamente l’elemento distintivo che fa intendere la personalità è la scarpa.

“La classe non è acqua”

...siate sincere quante di noi vanno fuori di testa per i maschi che sanno e possono portare con molta naturalezza i gemelli sui polsini della camicia anche in pieno giorno abbinandoli ad un basico jeans?

Per tutto questo e per molti altri dettagli  noi donzelle perdiamo la testa… ma poi …su quante cosa soprassediamo quando siamo innamorate. In questo caso  anche la non perfezione diventa marginale e la lista del peggio per noi diventa il meglio ed sopratutto diventa insostituibile.

#Love  Lagio

avatar
  Subscribe  
Notificami